Orbis

La Orbis è una lente a contatto morbida individuale per tutti gli errori di rifrazione sferica. La sua vasta gamma di parametri e materiali consente un’applicazione ottimale, il massimo comfort e lunghi tempi di porto.

Descrizione

Lente sferica di orbis

Geometria

  • Aree ottiche anteriori e posteriori sferiche
  • Periferia asferica

Materiali

Tutti i materiali per le lenti morbide

Dati tecnici

Parametri

da

a

steps

Diametro Totale

12.00 mm15.00... 19.00 mm0.01 mm

Curva Base

7.00 mm12.00 mm0.01 mm

Sfero

-40.00 dpt+40.00 dpt0.01 dpt

Appittimento

(-) flowing(+) pronounced (-–) monocurve

Informazioni aggiuntive

Applicazione

Indicazione

Tipo di Correzione

,

Lens Type

Progettato da

SwissLens

Consigli applicativi e guida per lenti a contatto morbide

Scelta del diametro e della curva base per la prima lente a contatto

  1. Misurare il diametro corneale (HVID – 0,6 mm) e dei K
  2. Determinare il diametro della lente a contatto ØT (usare la seguente tabella)
  3. Determinare la curva base r0 = rcfl + BCf (usare la seguente tabella, rcfl = K centrale più piatto)

Orbis (Ø cornea + 2,10 mm / BCf = 0,60 mm)

Toris Bal – Torelis Bal – Borelis (Ø cornea + 2.30 mm / BCf = 0.70mm)

Toris Int/Ext – Torelis Int/Ext (Ø cornea + 2,50 mm / BCf = 0,80 mm)

Esempio: Parametro per Toris Ballast:

Parametri corneali: Ø cornea = 1,70 mm / K corneali = 7,80 / 7,70 mm

  • ØT = 11,70 mm + 2.30 mm = 14.00 mm
  • r0 : 7,80 mm + 0,70 mm = 8,50 mm

se differenze fra i K corneali ˃ 0,40 mm = ridurre r0 di 0,10 mm ogni 0.40 mm di differenza

Definitivo 74: più stretto di 0,10 mm

* Informazioni: l’ 80% delle curve corneali sono statisticamente comprese tra 11,3 e 12,1 mm.

Consigli applicativi

  1. Inserire la lente a contatto per una durata compresa tra 30 minuti e 2 ore. Sovra rifrazione (è possibile utilizzare l’autorefrattometro per avere un’idea di cil/asse).
  2. Biomicroscopia (da 10 a 15) con luce bianca: osservare la lente mentre il paziente guarda dritto davanti e durante il movimento degli occhi.
  3. Mobilità tramite il movimento delle palpebre (test push up).
  4. Il movimento della lente all’ammiccamento deve essere di circa 2 mm.
  5. Osservare la zona ottica anteriore: film lacrimale, idratazione, lubrificazione, depositi.
  6. Cheratometria sulla lente a contatto: (deformazione delle mire).
  7. Verificare la presenza di staining corneale e congiuntivale con fluoresceina dopo la rimozione della lente.
  8. Ordinare la lente a contatto definitiva sulla base del numero di lotto (SN).

Materiali per lenti a contatto morbide

FeaturesDefinitive 74 (SiH)UniSil 62 (SiH)Igel 77CTF 67GM3 58Igel 58GM3 49
DK Fatt ISO 9913-160*/44**50*/37**39*/29**30*/22**25*/19**21*/16**16*/12**
Material typeSilicone HydrogelSilicone HydrogelHydrogelHydrogelHydrogelHydrogelHydrogel
ManufacturerContamacContamacContamacContamacContamacContamacContamac
ClassificationFilcon V3Filcon V3Filcon II3Filcon II2Filcon II1Filcon II1Filcon II1
Water content74%62%77%67%58%58%49%
Refractive index1.371.511.371.391.411.401.42
Handling tintclear / blueblueclearclearclear / blueclearclear / blue
UV√ (blau)
Normal tear film++++++++++++++++++
Reduced tear film++++++++++++++
Watery tear film++++++++++++++++++
Tear film with lipid+++++++++++++
Tear film with protein+++++++++++++
Durability++++++++++++++
Initial comfort++++++++++++++++
Low dehydration++++++++++++++++
Moistening+++++++++++++++++
Dry eye+++++++++++++++++
Non-ionic

* ×10-11 (cm2/sec) [ml 02/(ml × mm Hg)]

10-11 USD (cm2/sec) [ml 02/(ml × hPa)]

Materiale di default: GM3 58 bianco

Garanzia di qualità

Questi materiali sono conformi allo standard ISO 10993-1 che definisce la biocompatibilità dei materiali.

Il processo di produzione di SwissLens garantisce questa biocompatibilità anche dopo il processo di produzione, in particolare senza aggiungere materiale di lucidatura. Questo standard è richiesto dal sistema di garanzia della qualità di SwissLens

preloader