Cheratocono

hydrocone-logo hydroconeP-logo

Lente a contatto morbida per cheratocono

L’opportunità di un’applicazione alternativa

  • Alternativa alle lenti RGP – Riduce le intolleranze
  • Per tutti gli stadi del cheratocono
  • Aumenta l’acuità visiva
  • Miglior comfort
  • Per uso occasionale o giornaliero

hydrocone

HydroCone-vials

hydrocone-12-logo cheratocono stadio 1-2

hydrocone-34-logo cheratocono stadio 3-4

HydroCone P

lente a contatto morbida progressiva per cheratocono

Dati tecnici

  • Diametro: 12.00 -> 17.00 mm
  • Curva Base: 7.00 -> 12.00 mm
  • Sfera: -40.00 -> + 40.00 dpt
  • Cilindro: -0.25 -> -8.00 dpt
  • Asse: 0° -> 180°
  • Addizione: +0.50 -> +4.00 dpt
  • Diametro zona ottica Zoc: 1.00 ->4.50 mm
  •  0.01 mm / 0.01 dpt / 1°

Guida applicativa

Diametro e curva base

Consigliamo di lavorare con lenti diagnostiche.
1. Classificazione del cheratocono (topografia): stadio 1-2 (VA > 60%) o stadio 3-4 (VA < 60%)
2. Diametro e Curva Base della 1ma lente diagnostica: stadio 1-2: BC = 8.00 / OT = 14.00 mm / stadio 3-4: BC = 7.80 / OT = 13.70 mm

Applicazione

  • Applicare la lente diagnostica e attendere almeno 30 minuti
  • Valutare la stabilizzazione e il movimento
  • Sovrarefrazione (e possibile utilizzare l’autorefrattometro per determinare indicativamente sfero/ cilindro e asse)
  • Se la visione non è soddisfacente dopo la sovra-refrazione: appiattire o stringere la curva base, o aumentare lo spessore centrale (aumentando lo spessore centrale migliora l’acuita visiva).

Per cambiamenti e controllo dopo diversi mesi, in caso di sovra refrazione, utilizzare sempre la 1°
lente diagnostica.
Rimuovere le lenti utilizzando la palpebra superiore e quella inferiore.
Se il portatore lamenta la presenza di visione con aloni, aumentare il diametro zona ottica.

Read more